Controlli dei N.A.S. nei ristoranti del reggiano: sequestrati 50 chili di prodotti alimentari

di Redazione #Cronaca twitter@gaiaitaliacomRE #ReggioEmilia

 

I Carabinieri del NAS di Parma, nell’ambito dei servizi rivolti a garantire la sicurezza alimentare avuto riguardo al settore della ristorazione hanno proceduto al controllo ed ispezione igienico sanitaria di alcuni ristoranti del comprensorio ceramico reggiano con il fine di assicurare il rispetto delle norme igienico-sanitarie ed amministrative. In un ristorante del comprensorio ceramico i militari del Nucleo Antisofisticazione e Sanitaria di Parma hanno accertato irregolarità. In particolare nel corso dei controlli, i militari operanti hanno rinvenuto e sequestrato 50 Kg di prodotti alimentari carnei ed ittici privi di qualsiasi informazione di rintracciabilità (indicazioni riguardanti data di produzione, confezionamento/preparazione, provenienza, specie, scadenza/t.m.c., lotto, etc.).

Sono state, inoltre, rilevate gravi carenze igienico sanitarie consistenti in sporco ed unto vetusto nonché presenza di ragnatele, muffe ed incrostazioni nei locali, sugli impianti e sulle attrezzature utilizzate per la preparazione degli alimenti. Per tali ragioni, su proposta del N.A.S. e’ stata disposta la sospensione immediata dell’intera attività commerciale. Gli alimenti sono stati sequestrati mentre al legale responsabile dell’attività, un ristoratore residente nel reggiano, sono state comminate sanzioni per oltre 3.000 euro.

Il valore commerciale dei prodotti alimentari sequestrati ammonta a un migliaio di euro.

 

 




 

 

(29 maggio 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 

 

 

 

 




 

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*