Coronavirus: si ritrovano al parco per giocare: sette giovani tra cui tre minori nei guai

di Redazione #ReggioEmilia twitter@reggioemilnotiz #Cronaca

 

Disattendendo le misure contro la diffusione del Coronavirus contenute del Dpcm, sono usciti da casa ritrovandosi al parco Poletti di Sant’Ilario d’Enza per passare una serata all’insegna del divertimento. Protagonisti della vicenda sette giovani (tra cui tre minori) di età compresa tra i 16 e i 20 anni, tutti residenti nel reggiano, che sono stati denunciati dai Carabinieri di Sant’Ilario d’Enza alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Emilia, con l’accusa di inosservanza del provvedimento dell’autorità in relazione alle prescrizioni contenute nel decreto del presidente Conte.

Due di loro (entrambi 17enni) sono stati denunciati rispettivamente uno per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale (a seguito dell’aggressione un militare riportava 15 giorni di prognosi) e uno per false dichiarazioni sulla propria identità personale, avendo fornito false generalità all’atto dell’identificazione. I restanti 5 loro amici, datisi alla fuga all’atto dell’intervento congiunto dei carabinieri di Sant’Ilario d’Enza e della  Polizia Municipale della Val d’Enza, sono stati rintracciati e identificati poco dopo la fuga. I fatti risalgono al 15 marzo.ù

 

(16 marzo 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 

 

 

 




Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*