In nero il 100% della forza lavoro, imprenditore edile nei guai

di Redazione #ReggioEmilia twitter@gaiaitaliacomRE #Cronaca

 

Più di cinquemila euro di multa dopo un blitz congiunto dei Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro e i colleghi della sezione radiomobile della compagnia di Reggio Emilia in città, dove operava – in pieno centro – una impresa edile che impiegava in nero il 100% della forza lavoro. Nei guai un imprenditore edile 40enne abitante a Montecchio Emilia titolare dell’azienda.

L’attività è stata immediatamente sospesa e all’imprenditore è stata comminata una multa pari a 5.600 euro. Nei guai anche un 42enne reggiano committente dei lavori, denunciato alla Procura reggiana per non aver verificato, prima dell’affidamento dei lavori all’impresa esecutrice o lavoratore autonomo, l’idoneità tecnico – professionale, attraverso l’esistenza del documento unico di regolarità contributiva (DURC).

 





 

(21 maggio 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*