L’esperienza reggiana di Giovane Fotografia Italiana fa scuola

0Shares
0

di Redazione #ReggioEmilia twitter@reggioemilnotiz #Fotografia

 

Dopo un vivace incipit di ripartenza culturale, iniziato con la mostra fotografica open air Spazio Libero realizzata da artisti under 35 tutti provenienti dall’esperienza di Giovane Fotografia Italiana, la cultura a Reggio Emilia ha ripreso il via in un’estate all’aria aperta, con tante iniziative da fruire in presenza e in sicurezza. In questo ampio contesto di ripartenza culturale reggiana, trova il suo spazio un progetto di largo respiro che vede il Comune di Reggio Emilia collaborare con il Comune di Cortona nell’articolato disegno di gemellaggio Fotografia Emergente in Italia, per sostenere e promuovere la creatività giovanile nel biennio 2020 – 2021.

Il progetto, reso possibile dal finanziamento di Anci – Associazione Nazionale Comuni Italiani vede protagonisti i due centri culturali, promotori di iniziative a sostegno della creatività under 35 e della rigenerazione urbana attraverso le arti, con iniziative di scouting, produzione di mostre e progetti, occasioni di formazione e scambio di talenti e competenze: il progetto reggiano Giovane Fotografia Italiana, che ogni anno porta in città i talenti più promettenti della fotografia emergente nazionale, grazie al gemellaggio inizia un fruttuoso dialogo con Cortona On The Move. Il festival toscano, dedicato alle nuove e originali forme di comunicazione visiva, prenderà il via sabato 11 luglio con l’apertura delle mostre interamente dedicate a The COVID-19 Visual Project. A Time of Distance, al cui interno si segnala la partecipazione della fotografa Silvia Bigi, tra i principali protagonisti dell’edizione 2019 di Giovane Fotografia Italiana con un progetto originale nato dalle riflessioni sull’isolamento degli ultimi mesi. Le mostre resteranno aperte fino al 27 settembre 2020.

Il festival Cortona On The Move viene presentato martedì 7 luglio alle 11.30 con una conferenza stampa online disponibile sulle pagine social di Cultura Reggio Emilia e del Comune di Cortona (Facebook @cultura reggio emilia e @cortona on the move) a cui prende parte l’assessora a educazione e conoscenza del Comune di Reggio Emilia Raffaella Curioni, insieme ad Antonio Carloni, direttore di Cortona On The Move, Arianna Rinaldo, direttrice artistica di Cortona On The Move, Luciano Meoni, sindaco del Comune di Cortona, Monica Barni, vicepresidente della Regione Toscana e i rappresentanti dei diversi partner del progetto.

Come si diceva, nella cornice d’eccezione dell’edizione 2020 di Cortona On The Move si concretizza il primo importante scambio di competenze col Comune di Reggio Emilia. Ilaria Campioli e Daniele De Luigi, curatori del progetto Giovane Fotografia Italiana, come membri del comitato curatoriale Cortona Visual Narratives Scholarship, hanno selezionato una giovane fotografa proveniente dall’esperienza GFI per realizzare un progetto originale legato al lockdown.

La scelta dei curatori è caduta su Silvi Bigi, fotografa originaria di Ravenna che nel 2019 ha preso parte alla mostra collettiva Giovane Fotografia Italiana ai Chiostri di San Domenico con la serie fotografica Cicatrici e che ora è pronta a presentare alla città di Cortona URTÜMLICHES BILD (ARCHETIPI), progetto nato dalla riflessione sulla dimensione onirica e sui suoi condizionamenti in tempo di lockdown, portando alla realizzazione di immagini imperfette, surreali, prive di regole raffigurative e prospettiche, eppure libere e prive di sovrastrutture.

Il gemellaggio tra le due città non si esaurisce qui. Lo scambio di competenze operato da Fotografia Emergente in Italia prevede numerose attività, oltre all’edizione 2020 di Giovane Fotografia Italiana, sospesa a marzo a causa del lockdown e prevista a Reggio Emilia per il prossimo autunno. Completano il quadro del progetto la creazione di un archivio online dedicato al progetto Giovane Fotografia Italiana, la circuitazione dei progetti fotografici sul territorio nazionale e internazionale fino a un ampio disegno di formazione e tutoraggio sui temi della fotografia.

Nonostante i mesi d’incertezza passati il gemellaggio ha saputo ridefinire i suoi obiettivi e i suoi linguaggi, in un’ottica di dialogo e condivisione. Il progetto gode di un’ampia rete di partner istituzionali che annovera associazioni culturali, fondazioni, istituti di formazione e promozione sociale delle due città.

Tutte le informazioni sul progetto di gemellaggio e sul festival Cortona on The Move sono disponibili online sui canali istituzionali del Comune di Reggio Emilia e del Comune di Cortona e sui relativi profili social (www.facebook.com/culturareggioemilia, www.cortonaonthemove.com, https://www.facebook.com/festivalcortonaonthemove, Facebook e Instagram @cultura reggio emilia).

 

Per informazioni

Ufficio stampa Comune di Reggio Emilia Servizi culturali – Comunicazione
Patrizia Paterlini con Virginia Cipressi
patrizia.paterlini@comune.re.it | virginia.cipressi@comune.re.it
tel. +39 0522 456532 | 348 8080539

 

(6 luglio 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 

 

 

 

 



0Shares
0 0

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*