Pubblicità
11.1 C
Reggio nell'Emilia
13.3 C
Roma
PubblicitàErickson 2023
PubblicitàLenovo
HomeCopertina Reggio EmiliaPerseguita l'ex fidanzata e le ruba il cellulare: minorenne denunciato

Perseguita l’ex fidanzata e le ruba il cellulare: minorenne denunciato

GAIAITALIA.COM REGGIO EMILIA NOTIZIE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

Sarebbe stata la decisione della ragazza di mettere fine alla loro relazione sentimentale, logorata dalla gelosia del ragazzo, a trasformarlo in un vero e proprio incubo, portandolo a macchiarsi di una serie di presunte condotte persecutorie per le quali, al termine delle indagini, i Carabinieri della Stazione di Montecchio Emilia l’hanno denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Bologna in ordine ai reati di atti persecutori e rapina. I

l relativo procedimento, in fase di indagini preliminari, proseguirà per i consueti approfondimenti investigativi al fine delle valutazioni e determinazioni inerenti all’esercizio dell’azione penale, vede protagonisti due 16enni, residenti nel reggiano.

La vittima, accompagnata dal padre, è stata accompagnata dal padre in caserma dove ha denunciato il coetaneo il 15 gennaio scorso raccontando che uscita da scuola è salita sul tram, che avrebbe dovuta condurla a casa, dove era salito anche il suo ex, accomodatosi poco distante dalla ragazza seduta vicino ad un’amica. Quando quest’ultima scendeva dal tram l’ex ragazzo si sedeva accanto alla vittima e dopo averle chiesto chiarimenti su un bacio che la stessa avrebbe dato in una discoteca ad altro ragazzo le strappava il telefono impossessandosene. I tentativi della vittima di tornare in possesso del cellulare non sortivano effetto in quanto il ragazzo la prendeva a sberle. Solo l’arrivo del padre della vittima evitava ulteriori conseguenze con il ragazzo che restituiva il cellulare.

Nel corso delle indagini i carabinieri di Montecchio Emilia apprendevano che precedentemente a questa vicenda il ragazzo avrebbe compiuto una serie di condotte persecutorie presentandosi sotto l’abitazione della ragazza, trovandosi nello stesso treno della vittima e tempestandola di telefonate anche con utilizzo di altre utenze una volta che la vittima aveva provveduto a bloccare la sua. I

Carabinieri della Stazione di Montecchio Emilia all’esito delle indagini e trovati elementi di presunta responsabilità hanno così denunciato il 16enne alla Procura minori del capoluogo felsineo in ordine ai citati riferimenti normativi ipotizzati a suo carico.

Informa un comunicato stampa ricevuto in redazione.

 

 

(12 febbraio 2024)

©gaiaitalia.com 2024 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 



Pubblicità