Víola il divieto di avvicinamento e distrugge la macchina dell’ex moglie

0Shares
0
0Shares

di Redazione #ReggioEmilia twitter@reggioemilnotiz #Cronaca

 

Dopo aver appreso che la moglie si voleva separare, si era lasciato andare, anche in presenza dei figli, a quotidiani eccessi d’ira, rompendo i suppellettili di casa, annunciando che si sarebbe buttato sotto un treno, minacciando di uccidere la moglie apostrofata con i peggiori aggettivi. Offese rivolte in un caso anche alla figlia della quale si appropriava della macchina, sebbene ubriaco e senza patente, causando un incidente stradale sufficientemente grave da rendere l’auto inservibile.

E’ successo a Guastalla dove i carabinieri della locale stazione hanno denunciato l’uomo per maltrattamenti in famiglia e dove l’uomo è stato raggiunto da un provvedimento cautelare dell’allontanamento della casa familiare e del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dall’ex moglie, oltre al divieto di comunicare con lei. Il 47 enne, raggiunto dalla notifica, non c’ha visto più e poche ore dopo, ha sfogato sull’auto della moglie la sua rabbia presentandosi sotto casa della donna e distruggendola. L’uomo si trova ora in carcere.

 

(20 novembre 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 




Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*