Vìola l’obbligo di dimora, commette un furto e pesta Vigilantes. I fatti a Bologna

0
118

di Redazione, ##Cronaca

Con altri tre complici aveva accerchiato un ragazzo e dopo averlo spintonato facendolo cadere a terra gli ha strappato la catenina che aveva al collo asportandogli anche la custodia (vuota) di un cellulare appena comparto insieme al portafogli con soldi e documenti per poi darsi alla fuga. Per questo era stato sottoposto all’obbligo di dimora.

Si tratta di un ventenne residente a San Polo d’Enza che non appena ha potuto è evaso per, il 7 aprile scorso, recarsi a Reggio Emilia dove ha commesso una rapina in un supermercato, dovendo fare scorta di alcolici. per non farsi mancare nulla ha anche picchiato la Guardia giurata che lo aveva bloccato all’uscita. Si trova ora agli arresti domiciliari.

 

(17 aprile 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata