Pubblicità
11.3 C
Reggio nell'Emilia
14.6 C
Roma
PubblicitàErickson 2023
PubblicitàLenovo
HomeNotizieA TV 12 per parlare della gestione dei rifiuti nel Cento Storico...

A TV 12 per parlare della gestione dei rifiuti nel Cento Storico e nell’Oltretorrente di Parma

GAIAITALIA.COM REGGIO EMILIA NOTIZIE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di I.G.

Martedì 17 ottobre per “Parma Europa” su TV 12 saranno presenti in studio il Dott. Giampaolo Lavagetto, ex candidato sindaco per Parma 2032 e l’assessore Gianluca Borghi per trattare i seguenti temi:

  • Degrado,
  • Rifiuti,
  • Multe.

In particolare ci viene segnalato che dalle ore 20,45, in Piazza Garibaldi ci sarà un collegamento esterno per raccogliere la testimonianza dei cittadini del centro e dell’Oltretorrente, e di quanti vorranno rilasciare una dichiarazione. Sta infatti facendo discutere il cambiamento per la raccolta dei rifiuti che prevede l’eliminazione del sacco dell’indifferenziato e l’introduzione un altro bidoncino individuale sia per il Centro Storico che per l’Oltretorrente, soluzione mal vista in questi quartieri in quanto gli edifici sono nella maggior parte sprovvisti sia di balconi che di ascensori. I cittadini hanno segnalato come la pesantezza degli stessi, già da vuoti, possa essere di non semplice gestione non solo per gli anziani ma anche per chi abita ad un piano alto. A ciò si aggiunga che, con ogni probabilità, risulterà problematica la loro gestione per chi, privo di balconi dovrà necessariamente provvedere al lavaggio ogni volta che il bidoncino verrà ritirato.

Questo cambiamento si inserisce nel pensiero di un centro pensato per gente giovane, single e che non pranza in casa, ragion per cui si pensa non possa incidere in maniera sostanziale nella vita quotidiana, ma invece avrà un forte impatto per le famiglie, per le quali la gestione del residuo, con ritiro settimanale e con tale modalità vedrà un cambiamento peggiorativo fin dalla sua introduzione. Sarà un problema anche per i turisti in quanto una gestione così articolata frenerà la differenziazione della gestione dei rifiuti. Preoccupa altresì l’introduzione di ben sei eco station, sulle quali l’unia cosa che è stata resa nota è che saranno diverse da quelle che ci sono ora, ma non è stato specificato come saranno: comunicando solo che ci vorrà del tempo per averle, senza neppure una previsione di consegna e nemmeno dove verranno posizionate.

Queste le principali preoccupazioni che abbiamo raccolto, l’appuntamento è dunque per chi vorrà solo ascoltare su TV12 martedì sera per Parma Europa, e per coloro che vorranno esserne partecipi alle 20.45 in Piazza Garibaldi per il collegamento esterno.

 

 

(16 ottobre 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 



 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 



Pubblicità