17.7 C
Reggio nell'Emilia
domenica, Maggio 16, 2021
HomeEmilia RomagnaAccordo tra Regione Emilia Romagna ed Hesperia per migliorare accesso alle prestazioni...

Accordo tra Regione Emilia Romagna ed Hesperia per migliorare accesso alle prestazioni sanitarie

Pubblicità

di Redazione, #EmiliaRomagna twitter@bolognanewsgaia #Sanità

 

La Regione Emilia-Romagna ha firmato con Hesperia, oggi in viale Aldo Moro a Bologna, un protocollo per la fornitura di prestazioni ospedaliere, che ha l’obiettivo di contribuire a ridurre le liste d’attesa, recuperare la mobilità passiva verso altre regioni, migliorare l’accessibilità alle prestazioni sanitarie nei territori e facilitare i ricoveri sull’emergenza cardiochirurgica.

In particolare, l’intesa prevede l’istituzione di un fondo regionale triennale a cui le Aziende sanitarie potranno accedere qualora attuino specifici progetti, in accordo con i privati, finalizzati a ridurre i tempi di attesa per le prestazioni particolarmente critiche a livello locale e a recuperare l’eventuale mobilità passiva extraregionale. Progettualità che saranno espressamente autorizzate dalla Direzione generale cura della persona, sanità e welfare della Regione che ne valuterà l’idoneità rispetto all’obiettivo di migliorare l’accessibilità alle prestazioni sanitarie e la prossimità delle stesse al cittadino.

Altra finalità dell’accordo è quella di facilitare i ricoveri in emergenza inviati da strutture pubbliche per l’attività cardiochirurgica, attraverso un monitoraggio specifico che possa evitare problemi nella gestione amministrativa e di budget prefissati, con la definizione di modalità condivise e univoche di individuazione dei casi e di validazione da parte delle Aziende sanitarie. E un’altra alleanza tra sanità pubblica e privata accreditata, con l’obiettivo di ridurre le liste di attesa della chirurgia robotica della prostata, è quella che passa attraverso l’accordo siglato tra Azienda Usl, Azienda Ospedaliero-Universitaria di Modena ed Hesperia Hospital. L’intesa permetterà infatti ai chirurghi dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria modenese di utilizzare anche il robot da Vinci dell’Hesperia Hospital per gli interventi sulla prostata con chirurgia robotica, per i quali quest’anno la richiesta è significativamente aumentata grazie alla capacità di attrazione dell’Urologia.

 

 

(20 dicembre 2019)

@gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 




 

 

 




 

Pubblicità
Pubblicità

SEGUITECI

4,361FansMi piace
2,388FollowerSegui
114IscrittiIscriviti

DA LEGGERE

Pubblicità

ALTRE NOTIZIE

POTREBBERO INTERESSARTI

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: