#IoApro, anche a Modena la protesta dei commercianti che vogliono riaprire tutto il 15 gennaio

0
36
0Shares





di Redazione #Modena

 

#IoApro, e punto. E vai di hashtag. Così la protesta dei commercianti nota come #ioapro1501 arriva anche a Modena per riaprire tutto il 15 gennaio; con la speranza che si rendano conto che infrangere la legge comporta sanzioni e con la (quasi) certezza che faranno di tutto per rispettare le norme i commercianti di tutta Italia, Modena compresa, hanno preso la decisione unanime di riaprire tutto a partire dal 15 gennaio 2021, una forma di protesta importante della quale il governo non potrà non tenere conto.

Il governo che è a pezzi per le scelte scellerate di alcuni. La protesta parte dai ristoratori e coinvolge tutta la categoria dei commercianti: dai bar alle pasticcerie, alle palestre e tutte quelle attività ormai al collasso, stanche e provate delle restrizioni legate ai vari DPCM e ad una pandemia l cui modalità di trasmissione non sono ancora del tutto chiare evidentemente, a gran parte della popolazione, complici anche le troppe grida di chi smentisce per essersi informato in due righe sul web troppo spesso sul sito sbagliato.

ma ogni forma di protesta è legittima, anche perché dopo un anno di restrizioni e di errori, come quello di far mettere in sicurezza i locali e poi farli richiudere, qualcosa va pur fatto. Vedremo come andranno le cose a Modena dopo che diversi locali hanno comunicato i nuovi orari (apertura anche a cena) attraverso i social,  garantendo il pieno rispetto delle norme igienico sanitarie.

 

(14 gennaio 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata