Modena, ex Manfredini: nuova diffida del Comune ai proprietari

 

di Redazione #Modena twitter@modenanewsgaia #Ambiente

 

Il Comune di Modena, dopo il sopralluogo svolto con i tecnici dell’Asl giovedì 29 agosto, sta predisponendo una nuova diffida amministrativa ai proprietari dell’ex direzionale Manfredini per sollecitare gli interventi di manutenzione all’edificio richiesti già nei mesi scorsi sulla base del Regolamento di Polizia urbana.

In seguito agli esiti del sopralluogo, inoltre, la Polizia municipale procederà a una nuova verbalizzazione (la terza nell’ultimo anno) per la violazione dell’articolo 13 del Regolamento che riguarda la sicurezza e la manutenzione degli edifici e delle aree private. I rilievi del veterinario dell’Asl non hanno rilevato larve di zanzara, probabilmente – è spiegato nella relazione – per l’efficacia degli interventi di controllo realizzati in luglio e in agosto e per l’attività di predazione svolta dagli invertebrati acquatici di cui è stata riscontrata la presenza nell’area allagata. La relazione dell’Asl si conclude sottolineando come sia indispensabile “sino a quando non si procederà a prosciugare l’area” continuare i controlli dell’acqua e intervenire, nel caso si rilevi la presenza di larve di zanzara, con ulteriori trattamenti larvicidi.

All’inizio di luglio il Comune di Modena aveva già rigettato la richiesta dei proprietari di concedere una proroga per gli interventi di manutenzione sollecitati con la prima diffida.

 

(04 settembre 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata