Pubblicità
11.4 C
Reggio nell'Emilia
13.5 C
Roma
PubblicitàErickson 2023
PubblicitàLenovo
HomeNotiziePresentato il progetto “Ti Leggo” alla Fondazione Cariparma

Presentato il progetto “Ti Leggo” alla Fondazione Cariparma

GAIAITALIA.COM REGGIO EMILIA NOTIZIE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Isabella Grassi

La mattina dell’8 marzo si è tenuta presso la Fondazione Cariparma la conferenza stampa di presentazione del progetto “Ti Leggo”,  sviluppato intorna alla lettura ad alta voce.

A fare da coordinatore per la Fondazione Cariparma, in qualità di sponsor economico, l’avv. Franco Magnani che ha raccontato un episodio della propria famiglia per introdurre l’attenzione verso Bertolucci e in particolare al romanzo in versi “la camera da letto” per poi terminare il proprio intervento con la lettura di un brano di Nicola Gardini che si potrà ascoltare ad inizio del video.

Per la Fondazione Treccani in collegamento telefonico la dottoressa Loreta Lucchetti che ha sottolineato come nel 2025 la fondazione culturale della enciclopedia italiana compirà 100 anni e nel farlo la sua voce era visibilmente emozionata per il poter riferire come ora cultura, ambiente, sostenibilità, scuola, formazione e lingua siano gli argomenti trainanti che la “sua” fondazione porta avanti.

E’ poi intervenuto il vice sindaco, nonché assessore alla cultura avv.  Lorenzo Lavagetto che ha voluto sottolineare come l’amministrazione cittadina pur con l’alternanza dei suoi diversi esponenti ha diversificato le offerte culturali nelle più diverse forme e la lettura ad alta voce ne rappresenta un fulgido esempio che negli anni, con diversità di accenti ha saputo prendere piede.

E’ importante, ha spiegato l’assessore, la scelta di Bertolucci per ciò che la sua famiglia ha rappresentato per la nostra città.

Ha preso poi la parola Giovanni Galli come presidente dell’associazione amici della Biblioteca San Leonardo a sottolineare l’importanza che la cultura sia presente non solo in centro città ma anche nei quartieri periferici e per tale motivo ha portato alcuni eventi nella Abbazia di Valserena che è appunto situata in Cortile San Martino.

Parlando in particolare del progetto su Parma oltre al progetto su Bertolucci che vedrà l’attrice e regista Chiara Rubes portare due gruppi di lettori portare in scena 4 letture tratte dal “la camera da letto”, sono stati avviati laboratori anche nelle scuole, è prevista la proiezione del film “Novecento” al cinema D’Azeglio per un programma ricco e aperto alla cittadinanza.

Qui di seguito le sei tappe di lettura pubblica destinate alla cittadinanza:

Palazzo del Governatore (Auditorium Mattioli) – Piazza Giuseppe Garibaldi 19, Parma

Sabato 25 marzo ore 17.00
“Un miele da immagazzinare / nelle celle della memoria…”

Domenica 26 marzo ore 17.00
“A tutti in casa viene / un pensiero della stagione che cambia…”

Sabato 15 aprile ore 17.00
“Perché / l’adolescenza, la mia, si prolungasse / al di là dei confini…”

L’ingresso è gratuito dopo essersi prenotati a questo link di prenotazione.

CSAC – Abbazia di Valserena – Via Viazza di Paradigna 1, Parma

Sabato 29 aprile ore 17.00
“Presi / nei morsi della storia, sempre inattesi…”

Sabato 6 maggio ore 17.00
“Un miele da immagazzinare / nelle celle della memoria…”

Qui il link di prenotazione (ingresso gratuito).

Palazzo Marchi – Via Repubblica 57, Parma

Sabato 20 maggio ore 17.00
Maddalena Crippa legge alcuni passi de La camera da letto

Link di prenotazione (ingresso gratuito):

 

Partecipate numerosi e venite a scoprire a quali degli appuntamenti sopra citati sarà presente la sottoscritta in qualità di lettrice partecipante ad uno dei laboratori, esperienza che ha l’indubbio pregio di diffondere la cultura e far riflettere la cittadinanza sul proprio passato come punto di partenza sul quale ancorare il proprio futuro.

 

(9 marzo 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 



Pubblicità