Pubblicità
11.4 C
Reggio nell'Emilia
13.5 C
Roma
PubblicitàErickson 2023
PubblicitàLenovo
HomeNotizieSpostarsi con Lentezza. Alla nona edizione, il Festival della Lentezza trasloca a...

Spostarsi con Lentezza. Alla nona edizione, il Festival della Lentezza trasloca a Parma, passando per Novellara, Colorno e Mezzani

GAIAITALIA.COM REGGIO EMILIA NOTIZIE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Redazione Parma

Spostarsi ma senza fretta, prendendosi il tempo per guardare il paesaggio che muta forma e colore. Solo in questo modo si può comprendere appieno il senso del trasferimento che, nell’anno de “La ri(e)voluzione”, porta il Festival della Lentezza dalla storica location di Colorno – dove è prevista comunque una delle tre anteprime – a Parma, teatro dell’edizione 2023, in programma dal 9 all’11 giugno, che avrà tra i protagonisti Mario Calabresi, Antonella Ruggiero, Mauro Pagani e Francesco Costa, solo per citarne alcuni.

Una scelta dettata dalla voglia di nuovi stimoli e contaminazioni che trova casa in una zona molto speciale della città, anch’essa rinata: la Chiesa di San Francesco del Prato tornata a nuova vita grazie alle celebrazioni per Parma Capitale Italiana della Cultura, col suo splendido piazzale su cui si affaccia la Casa della Musica e in cui si innestano le strade punteggiate da tanti altri luoghi della cultura e della socialità. Un salotto buono per ospitare eventi, incontri, laboratori e creare sinergie e collaborazioni, nell’ottica di valorizzare e condividere gli spazi.

Incentrata sul tema del cambiamento e della sua concezione come risultato della congiunzione tra evoluzione e rivoluzione, la rassegna si propone questa volta di riflettere su ciò che determina e definisce la trasformazione di uno stato, al di fuori degli stereotipi e dei luoghi comuni.


LE ANTEPRIME

Saranno tre le anteprime che punteggiano il percorso di avvicinamento al Festival, che prenderà il via dal teatro Franco Tagliavini di Novellara (RE), dal 7 all’11 marzo, per poi fare rotta su Colorno (PR) il 7 maggio e approdare al Porto Fluviale di Mezzani (PR) il 21 maggio.

Festival nel festival, l’appuntamento di Novellara vedrà succedersi personalità nei campi della letteratura, dello spettacolo, della rete e della società civile, come Gherardo Colombo, Michela Grasso e Gianluca Foglia “Fogliazza”, per parlare di regole, di memoria e di un nuovo manifesto della contemporaneità.

Il Festival della Lentezza è promosso da Turbolenta APS e Associazione Comuni Virtuosi in collaborazione con il Comune di Parma insieme gli altri enti istituzionali coinvolti sono: Comune di Colorno, Comune di Novellara, Comune di Sorbolo Mezzani, Provincia di Parma, Regione Emilia-Romagna.

L’edizione 2023 vivrà negli spazi e nei contenuti, tra gli altri, di: Università degli Studi di Parma, Frati Minori Conventuali di San Francesco del Prato, Confesercenti, Verdi Off, Kilometro Verde, Parma io ci sto!, Anello Debole, Progetto Itaca Parma Onlus, Museo d’Arte Cinese ed Etnografico, Galline Volanti, Associazione Circolarmente, Casa delle Donne.

 

(2  marzo 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 



Pubblicità