Con mail “phishing” gli svuotano il conto corrente: due donne denunciate dai carabinieri

0
40

di Redazione, #reggioemilia

Operando da un’altra provincia, sono riuscite a derubare un pensionato 60enne reggiano al quale, dopo averne carpito alcuni dati “sensibili”, hanno svuotato il conto corrente di oltre 5.000 euro. La vittima scoperti i fatti fortuitamente – all’atto di prelevare danaro ha scoperto la mancata disponibilità di fondi –, si è rivolta ai carabinieri di San Polo d’Enza formalizzando la denuncia. I militari di San Polo d’Enza, grazie anche a mirate indagini telematiche, sono risaliti a due donne coinvolte nel raggiro ora finite nei guai.

Con l’accusa di concorso nel reato continuato di truffa aggravata i carabinieri della stazione di San Polo d’Enza hanno denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Emilia due napoletano ovvero una 45enne di Torre del Greco e una 39enne di Ercolano. Le indagini dei carabinieri sampolesi stanno ora proseguendo per risalire all’identità del complice delle due donne ritenuto il vero regista del raggiro.

Informa un comunicato stampa.

 

(15 novembre 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata