La Commissione UE presenta la prima strategia per l’uguaglianza delle persone LGBTIQ

0Shares
0
0Shares

di Redazione #LGBTI twitter@reggioemilnotiz #DirittiUmani

 

In linea con l’annuncio della presidente von der Leyen nel suo discorso sullo stato dell’Unione 2020, oggi la Commissione europea ha presentato la prima strategia dell’UE per l’uguaglianza delle persone lesbiche, gay, bisessuali, transgender, non binarie, intersessuali e queer (LGBTIQ).

La Vicepresidente per i Valori e la trasparenza Vera Jourová ha dichiarato: “Tutti dovrebbero sentirsi liberi di essere chi sono, senza timore di persecuzioni. Sono questi i valori dell’Europa per cui ci battiamo. Questa prima strategia a livello dell’UE rafforzerà i nostri sforzi comuni per garantire che tutti godano di un trattamento paritario.”

Helena Dalli, Commissaria per l’Uguaglianza, ha dichiarato: “Oggi l’Europa si afferma come l’esempio da seguire nella lotta a favore della diversità e dell’inclusione. L’uguaglianza e la non discriminazione sono valori e diritti fondamentali nell’Unione europea. Ciò significa che tutti nell’Unione europea devono sentirsi sicuri e liberi, senza timore di discriminazioni o violenze basate sull’orientamento sessuale, sull’identità di genere, sull’espressione di genere o sulle caratteristiche sessuali. Abbiamo ancora molta strada da fare prima di realizzare la piena inclusione e l’accettazione che le persone LGBTIQ meritano.”

Integrare l’uguaglianza delle persone LGBTIQ nelle politiche dell’UE.

Sotto la guida della Commissaria per l’Uguaglianza, Helena Dalli, e con il sostegno della task force per l’uguaglianza, la Commissione inoltre integrerà la lotta contro la discriminazione che colpisce le persone LGBTIQ in tutte le politiche e le principali iniziative dell’UE.

 

(12 novembre 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata





 

 

 

 

 




Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*