Pubblicità
11.3 C
Reggio nell'Emilia
14.6 C
Roma
PubblicitàErickson 2023
PubblicitàLenovo
HomeAppennino ReggianoMinaccia il vicino con un cacciavite e poi aggredisce i Carabinieri: arrestato

Minaccia il vicino con un cacciavite e poi aggredisce i Carabinieri: arrestato

GAIAITALIA.COM REGGIO EMILIA NOTIZIE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

Ha preso il suo trattore ed ha raggiunto l’abitazione di un vicino andandosi, fra l’altro, ad incastrare fra il muro dell’abitazione e l’autovettura della vittima. L’uomo di 61 anni, che si trovava in un forte stato di agitazione, probabilmente causato dall’uso smodato di bevande alcoliche, una volta sceso dal trattore si è avvicinato alla vittima, un 40enne, proprietario della casa, ed ha iniziato ad inveire contro di lui, minacciandolo per poi tentare di colpirlo con un cacciavite.

Alla vista dei carabinieri, giunti sul luogo allertati dalla stessa vittima, il 61enne, è andato ulteriormente in escandescenza e dopo una breve colluttazione con i militari veniva bloccato. Con le accuse di violenza, minaccia e resistenza a un pubblico ufficiale e porto di armi od oggetti atti ad offendere i carabinieri della stazione di Baiso hanno arrestato in flagranza di reato un uomo di 61anni abitante in un comune dell’appennino reggiano, ristretto al termine delle formalità di rito a disposizione della Procura della Repubblica di Reggio Emilia, diretta dal Procuratore Calogero Gaetano Paci.

Gli accertamenti relativi al procedimento, in fase di indagini preliminari, proseguiranno per i consueti approfondimenti investigativi al fine delle valutazioni e determinazioni inerenti all’esercizio dell’azione penale.

I fatti attorno alle 21.30 del 18 luglio.

 

(19 luglio 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Pubblicità