Pubblicità
25.8 C
Reggio nell'Emilia
25.7 C
Roma
PubblicitàErickson 2023
PubblicitàLenovo

WP Briefing: Episode 80: Unlocking Your WordPress Potential with Learn WordPress Tools

Welcome to another episode of the WordPress Briefing! In this episode, your host, Josepha Haden Chomphosy, delves into the incredible resources available to help you broaden your WordPress expertise. Whether you're just starting out or looking to deepen your skillset, these tools and tutorials offer something for everyone. Join us as we explore how Learn WordPress can be your guide on the journey to mastering WordPress, providing invaluable support and community connections along the way.
HomeCarpinetiMolestava la figlia degli amici, arrestato e condannato a 4 anni

Molestava la figlia degli amici, arrestato e condannato a 4 anni

Pubblicità
GAIAITALIA.COM REGGIO EMILIA NOTIZIE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram
di Redazione #Carpineti twitter@reggioemilnotiz #Cronaca   Approfittando della fiducia dei genitori,  di cui era amico, ha abusato sessualmente della loro figlia da quando la donna, ora maggiorenne, era una bambina di 9 anni, fino a quando è diventata un’adolescente e ne ha compiuti 15. In questi sei anni ha subito palpeggiamenti e baci, senza poter far nulla per opporsi. L’uomo, un sessantenne reggiano era stato denunciato dopo che la ragazzina aveva avuto la forze e il coraggio di raccontare gli abusi ai familiari. Il 60enne condivideva con il padre della vittima una passione sportiva. A volte la ragazzina li accompagnava ed era in quei frangenti che si creavano le occasioni di cui il 60enne approfittava. Fu a acausa di alcuni malesseri lamentati dalla giovane, a causa dei quali il medico curante la indirizzò allo psicologo dell’Ausl, venne fuori la bruttissima storia che permise la denunci, l'arresto e quindi la condanna dell'uomo. La Corte d’Appello di Bologna nel gennaio del 2019 ha confermato la sentenza di condanna a 4 anni di reclusione emessa dal tribunale di Reggio Emilia per il reato di violenza sessuale aggravata e continuata, oltre all'interdizione perpetua da qualsiasi ufficio attinente alla tutela, curatela e amministrazione di sostegno, perdita al diritto degli alimenti, interdizione dai pubblici uffici perpetua e esclusione dalla successione della persona offesa. La sentenza di condanna è divenuta esecutiva lo scorso 14 gennaio.   (31 gennaio 2020) ©gaiaitalia.com 2020 - diritti riservati, riproduzione vietata                      
Reggio nell'Emilia
nubi sparse
26.1 ° C
27 °
21.9 °
45 %
0.9kmh
45 %
Lun
26 °
Mar
22 °
Mer
24 °
Gio
24 °
Ven
23 °
Pubblicità