Casalgrande, chiusa una sala gioca in una frazione

di Redazione #ReggioEmilia twitter@gaiaitaliacomRE #Cronaca

 

 

Il Comune di Casalgrande ha chiuso d’autorità una sala giochi nella frazione di Veggia. I sigilli sono stati posto alla sala giochi “Cash”, sulla via Radici, dopo mesi di tensioni tra Comune e la famiglia di cittadini cinesi, fra cui la titolare Lin Aifen, che rifiutava di ottemperare ai limiti imposti dalla Legge.

La sala giochi, assai frequentata, si trova a meno di cinquecento metri rispetto ai cosiddetti luoghi sensibili previsti dalla legislazione in materia: una novità introdotta alcuni anni fa, che il Comune di Casalgrande ha recepito facendo proprie le disposizioni di legge.

 

 





(13 maggio 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 


 





 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*