Reggio Emilia, in scadenza i bandi per l’assegnazione degli orti urbani Spallanzani, Baragalla e Canale di Secchi. Entro il 14 febbraio

di Redazione, #ReggioEmilia twitter@reggioemilnotiz #Notizie

 

C’è tempo fino a venerdì 14 febbraio 2020 per partecipare ai bandi per la formazione di graduatorie negli orti urbani Spallanzani, Baragalla e Canale di Secchia.

Il bando, aperto a cittadini e associazioni, è consultabile sull’Albo pretorio del Comune di Reggio Emilia, su www.comune.re.it/ortiurbani. Gli orti urbani costituiscono esperienze di agricoltura urbana che portano – oltre a un sostentamento per nuove fasce di popolazione che desiderano coltivare e alimentarsi in modo sostenibile – vantaggi ecologici e ambientali, contrastano lo spreco energetico del territorio e migliorano l’efficienza degli spazi urbani comuni.

I cittadini interessati possono presentare la domanda di assegnazione entro il 14 febbraio 2020 attraverso la modulistica messa a disposizione dall’Amministrazione comunale presso l’Urp di via Farini 2/1 e su www.comune.re.it/ortiurbani. Per le richieste, la domanda dev’essere corredata da fotocopia di carta d’identità e può essere consegnata tramite e-mail all’indirizzo ortiurbani@comune.re.it allegando i documenti in formato pdf; tramite raccomandata a.r., a Comune di Reggio Emilia – Servizio Mobilità, Ambiente e Progetti Speciali Via Emilia San Pietro 12 – 42121 Reggio Emilia (farà fede il timbro postale); tramite pec all’indirizzo: comune.reggioemilia@pec.municipio.re.it; tramite fax al numero 0522.401465; consegnandola a mano di persona all’Urp in Via Farini n. 2/1.

Per quanto riguarda il criterio della Fascia Isee di appartenenza, qualora non venga allegato l’attestato, si considererà che il richiedente rientri nella fascia di reddito più alta e avrà perciò punteggio 0. Potranno inoltre concorrere all’assegnazione di un orto due cittadini/nuclei familiari che dichiarino la volontà di collaborare alla gestione dello stesso lotto. In tal caso la domanda verrà fatta a nome di uno solo dei due cittadini/nuclei familiari (titolare), mentre il secondo risulterà “ospite”. La valutazione verrà effettuata in base alle caratteristiche del solo titolare. Entrambi i sottoscrittori/componenti dei nuclei familiari avranno accesso all’orto e saranno tenuti al rispetto del Regolamento degli orti urbani e degli impegni contenuti nell’atto di concessione sottoscritto dalla famiglia assegnataria con le previste responsabilità in caso di inosservanza.

Per gli orti Baragalla e Spallanzani è prevista la possibilità anche per le associazioni di partecipare al bando e fare richiesta per un lotto da coltivare. Le graduatorie rimarranno valide per cinque anni a partire dalla data di approvazione delle stesse e saranno utilizzate per l’assegnazione dei lotti che si renderanno via via disponibili, in base alle priorità che saranno successivamente stabilite dall’Amministrazione comunale. In caso di esaurimento delle graduatorie sarà emanato un nuovo bando.

L’esito della formazione delle graduatorie verrà comunicato esclusivamente agli aventi diritto mediante comunicazione via mail (per chi ne abbia fornita una), affisso presso l’orto e pubblicato sul sito www.comune.re.it/ortiurbani.

Per informazioni:

Comune Informa, via Farini 2/1, tel. 0522/456660

ortiurbani@comune.re.it

www.comune.re.it/ortiurbani

 

 

(11 febbraio 2020)

@gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 




 

 

 




 

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*