Spilamberto (MO), 29enne fermato dai Carabinieri per violazione del divieto di avvicinamento all’abitazione della coniuge

Altre da Reggio Emilia

La formica di fuoco è arrivata in Italia: Uniparma nel pool di ricerca

Ottantotto nidi in Sicilia. È una fra le più famose specie aliene invasive al mondo [...]

Esplorare mondi, intrecciare storie: torna la Festa del Racconto dal 4 all’8 ottobre

Roberto Saviano, Catherine Dunne, Vinicio Capossela, Irene Vallejo, Viola Ardone, Antonio Manzini, Pablo Trincia, Fabio Genovesi e molti altri [...]

CONDIVIDI

di Redazione Cronaca

Questo pomeriggio, i Carabinieri della Stazione di Spilamberto hanno fermato un 29enne per la violazione della misura cautelare del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla ex moglie.

Nel corso del servizio perlustrativo, i Carabinieri sono intervenuti all’ingresso di un’abitazione, sorprendendo l’uomo, il quale era già destinatario della misura cautelare del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla ex moglie, in quanto indagato per maltrattamenti contro familiari o conviventi. L’intervento in flagranza di reato si inserisce in un più ampio spettro di attività di contrasto ai reati relativi al Codice Rosso, condotta dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Modena.

Nel 2022, dall’entrata in vigore dell’art. 387-bis del Codice Penale “Violazione dei provvedimenti di allontanamento dalla casa familiare e del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa”, sono state circa trenta le persone denunciate nel corso dell’attività d’Istituto e di interventi dei militari dell’Arma nella provincia di Modena, a tutela delle vittime dei reati di maltrattamenti e atti persecutori. Si tratta di misure atte a prevenire l’escalation dei reati, impedendo che l’avvicinamento possa costituire occasione prodromica, tra l’altro, a percosse, lesioni od anche all’uccisione della persona offesa.

Informa un comunicato stampa dei Carabinieri.

 

 

(15 gennaio 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata