Addio a Paola Canova, storica dirigente della provincia di Reggio Emilia. Il ricordo commosso dei colleghi e del presidente Zanni

di Redazione, #ReggioEmilia twitter@gaiaitaliacomRE #Notizie

 

E’ morta a 64 anni Paola Canova, dirigente della Provincia. I funerali saranno celebrati sabato 21 dicembre alle 15,30. Il corteo funebre partirà dalla Casa Funeraria Reverberi di via Terenzin per raggiungere il cimitero di Coviolo.

Iniziò a lavorare nell’Ente nel 1986, proveniente dalla Regione Emilia-Romagna, all‘Unità operativa Diritto allo studio e Infanzia. Nel 2004, con l’assessore all’Istruzione Gianluca Chierici e la prima giunta di Sonia Masini, Paola era diventata dirigente del Servizio Scuola, incarico che aveva mantenuto fino al pensionamento, arrivato nel 2016.

Paola – che aveva compiuto 64 anni lo scorso maggio ed era nipote di Elio Canova, a lungo presidente della Fondazione I Teatri di Reggio Emilia – lascia il marito Daniele Barbieri e i figli Valentina e Francesco. La notizia della sua scomparsa è stata data questa mattina dallo stesso presidente della Provincia, Giorgio Zanni, nel corso del tradizionale scambio di auguri con i dipendenti:

Paola Canova e Marco Zoboli, un altro dipendente che ci ha lasciato quest’anno, fanno parte della storia di questo ente, che tra una settimana si appresta a celebrare il 160esimo anniversario dalla sua costituzione, – ha detto il presidente Zanni, esprimendo alla famiglia di Paola il cordoglio di tutta la Provincia di Reggio Emilia. – Per loro, per tutti voi che anche in questi anni complicati avete continuato a lavorare con grande professionalità ed impegno e per i 160 anni di storia di questo ente – ha aggiunto il presidente della Provincia rivolto ai dipendenti – è quanto mai indispensabile che il Governo e la politica nazionale si adoperino per rilegittimare una istituzione che ha ancora un ruolo centrale, non di semplice coordinamento, per i nostri cittadini e per il nostro territorio: un ruolo che va ben oltre i dettami della Legge 56/2014.

 

 

(21 dicembre 2019)

@gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 




 

 

 




 

 

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*