Pubblicità
15.5 C
Reggio nell'Emilia
21.6 C
Roma
PubblicitàErickson 2023
PubblicitàLenovo
HomeCopertina Reggio EmiliaGiornata Internazionale di Diritti Umani Internazionali e dei Migranti

Giornata Internazionale di Diritti Umani Internazionali e dei Migranti

Pubblicità
GAIAITALIA.COM REGGIO EMILIA NOTIZIE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Redazione Reggio Emilia

Sarà a Reggio Emilia il prossimo 16 dicembre la Commissaria europea per l’Uguaglianza onorevole Helena Dalli per celebrare il ventennale delle politiche interculturali del Comune di Reggio Emilia e della Fondazione Mondinsieme.

Dalli è la prima Commissaria europea con delega all’Uguaglianza, nominata dalla presidente Ursula Von Der Leyen per concretizzare uno dei pilastri europei: un’Unione dell’uguaglianza, dell’inclusione e della diversità. Venerdì 16 dicembre dalle ore 9.30 la Commissaria europea parteciperà all’incontro, in programma all’auditorium del Centro internazionale Loris Malaguzzi, “Costruire città interculturali: dalle strategie contro il razzismo alla promozione dell’inclusione e delle diversità”, a cui interverranno anche il sindaco Luca Vecchi e la referente del programma Città interculturali del Consiglio d’Europa Ivana D’Alessandro.

Nelle prossime settimane l’Amministrazione comunale di Reggio Emilia sarà una delle prime città italiane a dotarsi di un Piano locale contro le discriminazioni razziali: “Avremo l’occasione di presentarlo in anteprima alla Commissaria che ha fatto della lotta alle discriminazioni uno dei pilastri dell’Unione europea – sottolinea l’assessore a welfare e politiche interculturali Daniele Marchi – Questo incontro ci permetterà di comprendere che le scelte che sta facendo la nostra città sono in linea con quelle delle città europee che vogliono costruire ponti invece che muri, che scelgono il dialogo invece che lo scontro, la conoscenza e l’incontro invece che la separazione. Questo è un messaggio forte che lanciamo anche a livello nazionale per rimuovere le barriere che ancora oggi impediscono il riconoscimento della cittadinanza italiana a un milione di ragazzi che sono nati e hanno studiato nel nostro paese”.

L’incontro è aperto al pubblico, con iscrizione tramite form online su www.comune.re.it/ditutti o www.mondinsieme.org o inviando una mail con nome, cognome e organizzazione a ditutti@comune.re.it. Nel corso delle sua visita in città, la commissaria avrà occasione di conoscere alcuni ambiti di lavoro e progetti che hanno caratterizzato gli ultimi anni di impegno sui temi dei diritti e dell’inclusione: dal progetto Città senza Barriere a Reggiane Off all’esperienza della Polveriera.

Helena Dalli in questi anni ha operato al fine di promuovere società interculturali, inclusive e in grado di promuovere la diversità e contrastare il razzismo: “Le città e le comunità locali – sottolinea la Commissaria – contribuiscono alla promozione del senso di appartenenza e alla condivisione di valori comuni. Quando la diversità assume una valenza prioritaria, diventa inoltre una fonte di ricchezza e innovazione”.
E’ stata – insieme alla presidente Von Der Leyen – fautrice di un primo piano integrato contro il razzismo di tutta l’Unione europea riconoscendo come nelle società democratiche non vi è spazio per la discriminazione razziale e il razzismo di alcun tipo. Il piano della Commissione europea si basa su dati che hanno restituito un quadro preoccupante: il 45% dei cittadini europei discendenti da famiglie del Nord Africa ha subito discriminazioni di vario tipo. La percentuale scende al 41% e al 39% rispettivamente per le persone di origine rom o dell’Africa sub-sahariana. Il 29% degli intervistati si è sentito più discriminato sul posto di lavoro, il 12% in ambiente scolastico e universitario.

Nominata Commissaria nel 2019, la missione che la presidente della Von Der Leyen ha individuato per l’onorevole Dalli è quella di sviluppare le strategie per l’Unione dell’uguaglianza in linea con gli orientamenti della presidenza von Der Leyen, ovvero di rafforzare l’impegno dell’Europa per: attuare nuove misure per contrastare il razzismo e le discriminazioni razziali, garantire i diritti per le persone con disabilità, promuovere la parità di genere e salariale, eliminare la violenza di genere.

La Commissaria Helena Dalli è stata parlamentare a Malta dal 1996 al 2019, è stata prima sottosegretario per i Diritti delle donne del Gabinetto del primo ministro. Tra il 2013 e il 2017, è stata ministro per il Dialogo sociale e le Libertà civili, implementando politiche innovative per il consolidamento della cornice legislativa per l’uguaglianza e i diritti umani, soprattutto a favore delle donne, delle persone della comunità Lgbt e dei migranti. Nel 2017 è stata nominata ministro per gli Affari europei e l’Uguaglianza.

 

 

(7 dicembre 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 



 

 

 

 

 

 

 

 

 


Reggio nell'Emilia
cielo coperto
15.4 ° C
15.9 °
13.9 °
84 %
1.3kmh
91 %
Gio
21 °
Ven
25 °
Sab
28 °
Dom
28 °
Lun
28 °
Pubblicità