I Carabinieri denunciano la “Banda delle Mamme Ladre”: al “lavoro” coi figlioli al seguito

di Redazione #Correggio twitter@gaiaitaliacomRE #Cronaca

 

Da mamme a ladre organizzate, con tanto di figlioletti al seguito e strategici scontrini per eludere i controlli dei carabinieri: quattro donne sono state denunciate a Correggio, in provincia di Reggio Emilia,  aventi un’età compresa tra i 21 e i 46 anni, con l’accusa di concorso in furto aggravato.

Al momento del controllo, eseguito dopo che le stesse erano state all’interno di un supermercato di Correggio, sono state trovate in compagnia dei loro figlioletti con i quali avevano compiuto i furti di beni costituti da generi alimentari, prodotti di bellezza e per la casa – razziati dagli scaffali del supermercato nel parcheggio del quale sono state sorprese – e con disinvoltura hanno riferito ai militari che stavano tornando a casa dopo aver fatto la spesa. Ad una prima analisi è stato chiaro ai militari che lo scontrino era falso non riportando nessuno dei prodotti che le donne avevano in “borsa”. I successivi esami dei filmati delle telecamere della videosorveglianza interna del negozio, hanno chiarito ogni dubbio. Le donne erano state infatti filmate mentre commettevano i loro furti.
Le donne sono così state denunciate e la refurtiva restituita al supermercato, il cui titolare sporgeva la relativa denuncia per furto. Su due di loro sono in corso ulteriori accertamenti relativi ad altri furti con le stesse modalità, in altri esercizi della provincia.

 

(16 agosto 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 

 


 

 




Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*