Pubblicità
11.1 C
Reggio nell'Emilia
13.3 C
Roma
PubblicitàErickson 2023
PubblicitàLenovo
HomeCopertina Reggio EmiliaIl "Giorno della Memoria" a Reggio Emilia. Numerose le celebrazioni

Il “Giorno della Memoria” a Reggio Emilia. Numerose le celebrazioni

GAIAITALIA.COM REGGIO EMILIA NOTIZIE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

Sabato 27 gennaio ricorre il 79° anniversario della scoperta e liberazione, da parte dell’Armata Rossa, del campo di concentramento di Auschwitz e pertanto si celebra il ‘Giorno della memoria’ delle vittime dell’Olocausto. Questa tragica ricorrenza sarà ricordata in città attraverso un ricco cartellone di eventi, aperto venerdì scorso con la posa di una nuova pietra d’inciampo in viale Simonazzi a ricordo del reggiano Bruno Farri, e ricco di iniziative fino a inizio febbraio promosse da Comune e Provincia di Reggio Emilia in collaborazione con Anpi, Alpi-Apc, Anppia, associazioni Combattentistiche e d’Arma, Cgil, Cisl, Uil, Comunità ebraica di Modena e Reggio Emilia, Comitato democratico costituzionale, Istituto Alcide Cervi, Istoreco, Fondazione I Teatri, Conservatorio di Reggio Emilia e Castelnovo ne’ Monti “Peri-Merulo”, Liceo scientifico statale “Aldo Moro”, teatro San Prospero, centro sociale Orologio, teatro piccolo Orologio, Aperta…Mente associazione culturale, Cinema Rosebud, Uisp.

Giovedì 25 gennaio, alle ore 12 nella Sinagoga di Reggio Emilia, in via dell’Aquila, si terrà la cerimonia ufficiale di commemorazione per ricordare i tragici eventi dell’Olocausto e riflettere sul passato e sul nostro presente anche in termini di discriminazioni, razzismo e diritti delle minoranze. Il sindaco Luca Vecchi, il presidente della Provincia Giorgio Zanni ed Elisabetta Del Monte di Istoreco deporranno una corona a ricordo dei cittadini ebrei perseguitati, deportati e sterminati. In seguito il rabbino Beniamino Goldstein, darà lettura di un salmo.

Presso la sinagoga fino al 26 febbraio è allestita la mostra “Reggio Emilia – 3 dicembre 1943 n.01808. Oggetto: Provvedimento a carico degli Ebrei”. Si tratta di una mostra biografica a 80 anni dall’arresto degli ebrei a Reggio Emilia con racconti, documenti, fotografie. Sarà aperta tutte le domeniche per visite in autonomia (ore 10-13 e 15-18). Le scuole interessate possono prenotare una visita scrivendo a elisabetta.delmonte@istoreco.re.it.

Sempre in sinagoga si terranno domenica 28 gennaio, alle ore 11, una visita guidata alla mostra e alle Pietre d’inciampo di via Monzermone; domenica 4 febbraio, ore 11, “Ma noi siamo ebrei? Fuga, salvezza, migrazioni della mia famiglia tra antifascismo e ebraismo in Emilia-Romagna. Testimonianza di Sergio Mangolini”; domenica 25 febbraio, ore 11, visita guidata alla mostra e alle pietre d’inciampo di via Monzermone. Prenotazione solo per le visite guidate, la conferenza e la testimonianza a sinagoga@istoreco.re.it.

Centro Sociale Orologio, via Massenet, 19 mercoledì 24 gennaio, ore 21
“La valigia di Hana”. Nel marzo del 2000 una vecchia valigia arriva a Tokyo in un piccolo museo dedicato all’Olocausto. Sopra, qualcuno ha scritto: “Hana Brady, 16 maggio 1931, orfana”. La curatrice del Museo parte per l’Europa sulle tracce di una bambina di tanti anni fa che possedeva una valigia ritrovata ad Auschwitz. Narrazione musicale tratta dal romanzo di Karen Levine. Informazioni: 339 5929981 (Villiam Orlandini); centroorologio@libero.it.

Biblioteca Rosta Nuova, via Wibicky, 27 venerdì 26 gennaio, ore 16.45
“Per non dimenticare”. Letture a cura di Emiliana Campanini e Patrizia Mattioli. Dai 6 anni, su prenotazione.

venerdì 26 gennaio, ore 21 – “Il nazista e la bambina” Lettura a cura di Roberta Chesi e Claudia Montermini con l’accompagnamento musicale di Andrea Gambarelli. Partecipa Liliana Manfredi, sopravvissuta all’eccidio della Bettola. Info: 0522.585636; rosta@comune.re.it.

Uisp Reggio Emilia via A. Tamburini, 5 venerdì 26 gennaio ore 11.30
Incontro con il partigiano Orio Vergalli
Per informazioni: 0522.267233, v.borciani@uispre.it.

Spazio culturale Orologio, via Massenet, 19 venerdì 26 gennaio ore 18.30 – “Tra sentieri e memoria”

Narrazione immersiva dove partecipare attivamente calandosi in frammenti di storia locale, scegliendo sentieri e incontrando personaggi del tempo. Da 11 anni. Info: spazioculturaleorologio@comune.re.it; 0522.585396

Biblioteca Panizzi, via Farini, 3 sabato 27 gennaio, ore 17 – “Il violino di Auschwitz di Anna Lavatelli”. Lettura a cura di Roberta Chesi con l’accompagnamento musicale al violino di Erio Reverberi. Info: Biblioteca Panizzi (0522.456084).
In occasione del 27 gennaio, la Biblioteca Panizzi propone consigli di lettura e una filmografia tematica di DVD tutti accessibili al prestito. La proposta è arricchita da attività rivolte alle scuole e da consigli di lettura per bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni, accompagnati dalla bibliografia Il tempo delle parole sottovoce, a cura delle biblioteche e suddivisa per fasce di età. Tutti i contenuti sono accessibili sul sito www.bibliotecapanizzi.it.

Teatro Piccolo Orologio, via Massenet, 23 venerdì 26 e sabato 27 gennaio ore 21, domenica 28 gennaio ore 19, mercoledì 31 gennaio ore 19.30, da giovedì 1 a sabato 3 febbraio ore 21 e domenica 4 febbraio ore 19 – La Pietra Chronos3 e MaMiMò raccontato echi e riverberi della storia tedesca tra violenze, fughe rocambolesche, segreti e oggetti sepolti. Evento a pagamento su prenotazione (biglietteria@ teatropiccoloorologio.com; 0522.383178). Informazioni: www.mamimo.it.

Teatro San Prospero, via Guidelli, 5 venerdì 26 gennaio, ore 21 – “Maledetti da Dio – “Istruttoria 1963” Una giovane bambina di 12 anni, attraverso delle lettere, si ritrova catapultata indietro nel tempo e assisterà al primo processo per crimini nazisti effettuato in Germania. Una coproduzione On Art e Teatro Giovanni Rinaldi con la partecipazione del Coro Adorno e del Coro delle voci bianche di Reggiolo. Regia di Marco Rovacchi, Francesca Calabrò con Susanna Torelli, Federico Cella, Cammilla Guatteri e Lucia Chierici. Informazioni: 0522.439346; 3421791236; biglietteria@teatrosanprospero.it; www.teatrosanprospero.it.

sabato 27 gennaio, ore 21 – “La bambina dalla stella gialla”. Spettacolo di attori e burattini ispirato alla testimonianza di Ada Gentile ebrea di Trieste sopravvissuta ad Auschwitz. Il racconto inizia quando nel 1938 le leggi razziali obbligano ad indossare la stella gialla e Ada e la sua famiglia vengono deportati ad Auschwitz. Una produzione della Fondazione Famiglia Sarzi. Adatto ad un pubblico dai 12 anni in su. Ingresso 5 euro. Prenotazione Biglietti: www.burattiniareggioemilia.it

Liceo scientifico statale “Aldo Moro” via xx settembre, 5 sabato 27 gennaio, ore 9.30 – “Ci scrivono dall’inferno dei viventi” Incursioni in classe, sotto le porte di tutte le aule del Liceo compariranno delle buste con una serie di letture di scritti di deportati nei lager. Evento rivolto unicamente agli studenti del Liceo Moro. Informazioni: castellari.daniele@liceomoro.net.

Fondazione I Teatri – Teatro Municipale Valli Sala degli specchi domenica 28 gennaio, ore 11 – “Scolpitelo nel vostro cuore”. Chiara Tomei legge Scolpitelo nel vostro cuore di Liliana Segre. Informazioni: uffstampa@iteatri.re.it; www.iteatri.re.it.

Conservatorio “Peri – Merulo” Auditorium “Gianfranco Masini”, via Dante Alighieri, 11 domenica 28 gennaio, ore 11 – “Dal Barocco al contemporaneo: un’evoluzione danzante”. Trio Vinaigrette con Margherita Russo (flauto), Filippo Maturani (violino), Hu Zhongyue Alice (chitarra). Informazioni: 0522.456771; www.peri-merulo.it.

Biblioteca Santa Croce via Adua, 57 venerdì 2 febbraio, ore 18 – In memoria di Srebrenica. Un genocidio così lontano e così vicino. Narrazione-spettacolo dell’artista Roberta Biagiarelli. Info: Biblioteca Santa Croce (0522.585600 – 585599). Cinema Rosebud via Medaglie d’Oro della Resistenza, 4 Il Cinema Rosebud propone alle scuole una serie di film dedicati al Giorno della Memoria. Tra gli altri, Anna Frank e il diario segreto (2021, Ari Folman) e Io capitano (2023, Matteo Garrone).

L’Ufficio Cinema del Comune di Reggio Emilia è a disposizione delle scuole per organizzare proiezioni su richiesta. Informazioni: sandra.campanini@comune.re.it; www.comune.re.it/rosebud.

Istituto Alcide Cervi via Fratelli Cervi, 9 Gattatico sabato 27 gennaio presenta visite guidate al Museo Cervi e alla mostra Il peso della legge ore 10 e ore 15 (prenotazione obbligatoria). La mostra sarà visitabile presso la Sala Espositiva di Casa Cervi sino al 3 marzo 2024 negli orari di apertura del Museo. Promosso da Istituto Alcide Cervi – Biblioteca sezione Didattica e Biblioteca ragazzi “Il Mappamondo” in collaborazione con MEIS Ferrara. Informazioni: 0522.678356; gabriella.gotti@istitutocervi.it; morena.vannini@istitutocervi.it; www.istitutocervi.it.

Istituto Comprensivo di Gattatico Campegine via Gramsci, 29, Praticello dal 22 gennaio al 2 febbraio la storia tra cinema e scrittura La Biblioteca comunale di Gattatico “A.Tragni” e la Biblioteca ragazzi “Il Mappamondo” di Casa Cervi propongono una selezione di libri e letture sul tema della memoria. Rivolto alle classi seconde e terze della scuola primaria. Informazioni: 0522.677906; biblioteca@comune.campegine.re.it.

Info: Comune di Reggio Emilia Tel. 0522.456032; www.comune.re.it; tutti gli appuntamenti, salvo dove diversamente indicato, sono ad ingresso libero e limitato ai posti disponibili.

 

(24 gennaio 2024)

©gaiaitalia.com 2024 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 

 



Pubblicità