4.3 C
Reggio nell'Emilia
domenica, Febbraio 5, 2023

Suona al campanello della caserma dei carabinieri per informarli di essere evaso

Altre da Reggio Emilia

Share

di Redazione Cronaca

Arrestato con un complice il 30 settembre scorso per una rapina ai danni di una sala slot ubicata in località Pizzolano del comune di Fisciano aveva ottenuto il 15 novembre gli arresti domiciliari nel salernitano da dove però il 28 si era allontanato rendendosi irreperibile. Si è presentato spontaneamente nella tarda mattinata di ieri ai carabinieri della stazione di San Martino in Rio a cui ha riferito di essere evaso dai domiciliari.

I militari appurato di non trovarsi davanti a un mitomane ma a un 31enne effettivamente  evaso, l’hanno nuovamente arrestato e posto a disposizione della Procura reggiana diretta dal Procuratore Calogero Gaetano Paci. L’uomo è stato condotto davanti al tribunale di Reggio Emilia per rispondere del reato di evasione.

 

(30 dicembre 2022)