Rapine e violenza in strada a Bologna, denunciati tre giovanissimi

0Shares

di Redazione #Bologna twitter#bolognanewsgaia #Cronaca

 

Nella sera di lunedì intorno alle 18.30 è avvenuta un rapina in strada da parte di tre soggetti ai danni di un ragazzo di 20 anni. Quest’ultimo era stato avvicinato dai tre che, minacciandolo con due cacciaviti, gli avevano rubato il cellulare, gli auricolari, un orecchino e il giubbotto ed erano fuggiti facendo perdere le loro tracce.

Poco dopo, alle ore 20.30, arrivava altra segnalazione da  via Parri per una rapina in strada da parte di tre soggetti che corrispondevano alla descrizione fatta dalla precedente vittima di furto, questa volta ai danni di un porta pizze: i tre lo minacciano con cacciavite e tirapugni e asportavano il suo marsupio (contenente vari contanti), colpendolo poi con calci e pugni. Approfondite ricerche in zona da parte di varie volanti consentivano di individuare i tre in via Matteotti. I tre (due italiani, del 2001 e 2003, di origine straniera e un marocchino del 2003) risultavano insofferenti al controllo. Perquisiti, venivano trovati in possesso di due cacciaviti e un tirapugni (sequestrati), oltre al materiale oggetto delle rapine dei due episodi (che veniva restituito ai proprietari, che riconoscevano anche gli aggressori).

I tre sono stati denunciati per rapina aggravata continuata in concorso.

 

(4 novembre 2020)

©gaiaitalia.com 2020 | diritti riservati, riproduzione vietata