Pubblicità
19.1 C
Reggio nell'Emilia
22.5 C
Roma
PubblicitàErickson 2023
PubblicitàLenovo

WP Briefing: Episode 80: Unlocking Your WordPress Potential with Learn WordPress Tools

Welcome to another episode of the WordPress Briefing! In this episode, your host, Josepha Haden Chomphosy, delves into the incredible resources available to help you broaden your WordPress expertise. Whether you're just starting out or looking to deepen your skillset, these tools and tutorials offer something for everyone. Join us as we explore how Learn WordPress can be your guide on the journey to mastering WordPress, providing invaluable support and community connections along the way.
HomeNotizieBurattini in Emilia-Romagna. Tre rassegne estive e più di cento appuntamenti

Burattini in Emilia-Romagna. Tre rassegne estive e più di cento appuntamenti

Pubblicità
GAIAITALIA.COM REGGIO EMILIA NOTIZIE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Redazione Spettacolo

Verrà presentata questa mattina in conferenza stampa la programmazione estiva del progetto Burattininrete ER, che unisce tre rassegne di teatro di figura nelle provincie di Reggio Emilia, Modena, Ravenna e Forlì-Cesena.

Una programmazione di spettacoli dedicati alle famiglie che copre i tre mesi estivi con un totale di oltre 104  appuntamenti, coinvolgendo 37 compagnie italiane di Teatro di Figura e abitando le piazze di 42 diversi comuni.

Il progetto di connessione culturale Burattininrete ER nasce nel 2020 per integrare le programmazioni estive di tre realtà dall’esperienza pluridecennale e diversificata nell’ambito della promozione della Figura; il progetto, infatti, riunisce le tre rassegne Baracca e Burattini, organizzato da Associazione 5T nella provincia di Reggio Emilia, Burattini & Figure organizzata da Teatro del Drago nelle provincie di Ravenna e Forlì-Cesena e Burattini d’estate, a cura di I Burattini della Commedia nella provincia di Modena.

Il progetto ha come obiettivo – nell’interazione di attività diverse – di promuovere la mobilità del pubblico, così come la condivisione di pratiche artistiche e organizzative orientate allo sviluppo e alla valorizzazione della proposta culturale per il territorio, cogliendo le potenzialità dell’unione e della condivisione di buone pratiche, nel dialogo tra territori diversi, dalla grande Città al piccolo Borgo senza alcuna differenza della proposta di qualità artistica. A questo fine contribuiscono la presenza in un’area estesa e l’espressione di una mappatura ricca e composita di attività su territorio Emiliano-Romagnolo. Simbolo di questa unione è il burattino, il grado di interattività che caratterizza l’arte più classica del teatro di figura, un linguaggio fortemente intrecciato con la cultura popolare dell’Emilia Romagna, che ha profonde radici storiche, che ancora oggi, grazie alla semplicità (da non confondersi con superficialità) della sua drammaturgia riesce a dialogare con tutti i pubblici, dalla prima infanzia all’età adulta, senza discriminazioni culturali e sociali. Portando avanti un’attività che non si è mai interrotta, e anche nell’anno della Pandemia, le realtà organizzatrici hanno lavorato  recuperando e promuovendo vecchie e nuove relazioni con i territori di appartenenza, stimolando i pubblici ad una pratica rinnovata di incontro e di confronto nello spazio protetto della proposta culturale e teatrale. La presenza sul territorio e il contatto con la propria comunità si fanno, oggi, strumento privilegiato di un discorso culturale rinnovato nelle modalità partecipative e nel ruolo sociale dell’arte.

Queste le parole condivise da Linda Eroli  (Associazione 5T), Roberta Colombo (Teatro del Drago) e Elisabetta Della Casa (I Burattini della Commedia): “Burattininrete ER è un progetto che ha preso il via nel 2020 ma che in realtà porta a contributo esperienze e competenze sul territorio emiliano romagnolo radicate e longeve, ma anche confronto e collaborazioni di lunga data.  Nel 2021, dopo l’anomalia dell’anno “Covid” si è ritenuto fondamentale  dare un impulso vitale e in controtendenza rispetto a quanto stesse accadendo, consapevoli che attraverso il nostro lavoro di diffusione culturale sul territorio potessimo contribuire a superare il disagio del primo e secondo lockdown. Abbiamo avuto testimonianza concreta e diretta di quanto non aver desistito fosse riconosciuto dalle famiglie e dai cittadini che frequentano le nostre rassegne e festival. Abbiamo potuto toccare con mano quanto il teatro possa essere un’occasione di riappropriazione di spazi e di benessere per la comunità. L’idea di fare rete è stata quindi rafforzata, così come è stata rafforzata la nostra alleanza con i territori e con le amministrazioni che insieme a noi hanno scelto di investire sul teatro. Quest’anno ci presentiamo quindi memori delle difficolta dei due anni precedenti ma ulteriormente rafforzate dalla presenza e dal ritorno anche di Città capoluogo di Provincia (come Ravenna, oltre a Modena, già presente l’anno scorso ), con un’esperienza e una consapevolezza che il nostro lavoro è percepito diffusamente come un valore e sostenuto dal territorio. Nel 2022 non potevamo non dedicare questa edizione al maestro Otello Sarzi nel centenario della sua nascita e cosi BurattininRete ospita i m tutte e tre le  rassegne lo spettacolo “Fagiolino pescatore”, un esempio di perfetta trasmissione dei saperi che nasce  da un racconto dello stesso Otello Sarzi, narrato al maestro burattinaio Romano Danielli, la cui ri-scrittura in forma fiabesca-popolare è oggi messa in scena dal giovane Mattia Zecchi.  Un piccolo ma significativo fil rouge che lega il passato al nostro presente”.

Per info e prenotazioni: Baracca e Burattini (Provincia di Reggio Emilia) – www.cinqueti.it; Burattini e Figure (provincie di Ravenna e Forlì-Cesena) – www.teatrodeldrago.it ; Burattini estate (provincia di Modena) – www.iburattinidellacommedia.it.

La programmazione di Burattininrete ER si svolge con il sostegno e nei comuni di: Albinea, Bagnacavallo, Bibbiano, Borghi, Campegine, Carpi, Casalgrande, Casina, Casola Valsenio, Castelnuovo Rangone, Castelvetro, Cavriago, Fanano, Gambettola, Gargallo, Gattatico, Gatteo Mare, Lama Mocogno, Longiano, Maranello, Modena, Montecchio Emilia, Montecreto, Montiano, Novellara, Pavullo nel Frignano, Quattro Castella, Ravenna, Rio Lunato, Riolo Terme, Rubiera, San Cesario, San Martino in Rio, San Mauro Pascoli, San Polo, Sant’Ilario d’Enza,, Savignano sul Rubicone, Serramazzoni, Sestola, Spilamberto, Vezzano sul Crostolo, Vignola.

Le compagnie dell’estate 2022: All’InCirco Teatro, Bambabambin,  Burattinificio Mangiafoco, C’è un asino che vola,  Compagnia Marionette Grilli, Compagnia Nasinsù,  CTA, Il cerchio tondo, Compagnia Vladimiro Strinati, Divisoperzero, Matteo Curatela, L’allegra Brigata, Gianni Risola, La bottega teatrale, Kroniocokab, Giorgio Gabrielli, Giorgio Rizzi, I Burattini Aldrighi, Fondazione Aida, Habanera, I Burattini della Commedia,, I Burattini di Esther Grigoli, I Burattini di Mattia, I Burattini di Paolo Papparotto, Massimiliano Venturi, Il Teatro delle 12 Lune, L’Aprisogni, Le Strologhe, Paolo Rech, Pina Irace, Progetto g.g., Pupi di Stac, Le Strologhe, Teatro del Drago, Teatro in Trambusto, Tieffeu, Zanubrio Marionette.

 

 

(6 giugno 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 

 



Reggio nell'Emilia
cielo coperto
20.8 ° C
21.2 °
19.8 °
79 %
0.5kmh
100 %
Gio
20 °
Ven
18 °
Sab
22 °
Dom
22 °
Lun
22 °
Pubblicità