Pubblicità
19.1 C
Reggio nell'Emilia
22.5 C
Roma
PubblicitàErickson 2023
PubblicitàLenovo

WP Briefing: Episode 80: Unlocking Your WordPress Potential with Learn WordPress Tools

Welcome to another episode of the WordPress Briefing! In this episode, your host, Josepha Haden Chomphosy, delves into the incredible resources available to help you broaden your WordPress expertise. Whether you're just starting out or looking to deepen your skillset, these tools and tutorials offer something for everyone. Join us as we explore how Learn WordPress can be your guide on the journey to mastering WordPress, providing invaluable support and community connections along the way.
HomeNotizieAi Chiostri di San Pietro il Quartetto Kuss

Ai Chiostri di San Pietro il Quartetto Kuss

Pubblicità
GAIAITALIA.COM REGGIO EMILIA NOTIZIE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Redazione Cultura

La Casa del Quartetto, il programma di residenza artistica di alta formazione per giovani quartetti d’archi della Fondazione I Teatri, prosegue ai Chiostri di San Pietro con il Quartetto Kuss, venerdì 10 giugno, ore 21.30, che eseguirà il Quartetto n. 19 in do maggiore “delle Dissonanze“, K 465 di Wolfgang Amadeus Mozart, il Quartetto per archi n. 9 in do maggiore, op. 59 n. 3 “Razumowsky” di Ludwig van Beethoven, e un brano a sorpresa.

Il Quartetto Kuss è stato fondato nel 1991 da studenti dell’Accademia Musicale “Hanns Eisler” di Berlino, e da allora ha ottenuto innumerevoli successi, proponendo programmi “concettuali”e brani basati su temi comuni. Nel 2019 il Quartetto Kuss è stato il primo quartetto tedesco a ricevere il leggendario “Quartetto Paganini” di strumenti Stradivari, su gentile concessione della Nippon Music Foundation.

Negli ultimi anni il Quartetto ha commissionato quattro nuove opere per quartetto d’archi ai compositori Enno Pope, Aribert Reimann, Manfred Trojahn e Bruno Mantovani, anche grazie al supporto dello Stato della Bassa Sassonia/Musik 21. Il Quartetto ha collaborato con il Concertgebouw ed il Muziekgebouw di Amsterdam, la Biennale di Parigi, la Wigmore Hall di Londra e la Suntory Hall di Tokyo. Altri appuntamenti del programma della Casa Del Quartetto saranno lunedì 13 giugno con il Quartetto Eridàno, del Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino, martedì 14 giugno con il Quartetto Kandinsky, che ha sede a Vienna, e venerdì 17 giugno con il secondo quartetto docenti, il Quartetto Diotima, nato all’interno del Conservatoire Nation Supérieur de Musique di Parigi.

Sabato 18 giugno, ai Chiostri di San Pietro, alle 21.30, il concerto finale raccoglierà i quattro giovani quartetti (Cibele, dal Portogallo, Dianthus, dal Belgio, oltre agli Eridano e Kandinsky), per presentare due brani in prima assoluta, studiati in occasione del programma di residenza insieme ai quartetti docenti, a Francesco Filidei, il tutor artistico della Casa e ai due compositori ospiti – Luca Antignani e Giulia Lorusso – cui sono stati commissionati. La serata finale prevede ingresso libero su prenotazione.

Eventuali biglietti rimasti invenduti saranno acquistabili anche presso le sedi esterne a partire da un’ora prima l’inizio dei concerti. In caso di maltempo i concerti si svolgeranno ugualmente, presso le sedi di concerto, nella Sala degli Specchi del Teatro Municipale Valli e al Teatro Cavallerizza. Tutti gli aggiornamenti su www.iteatri.re.it.

 

 

(9 giugno 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 



 

 

 

 

 

 

 

 

 



Reggio nell'Emilia
cielo coperto
20.8 ° C
21.2 °
19.8 °
79 %
0.5kmh
100 %
Gio
20 °
Ven
18 °
Sab
22 °
Dom
22 °
Lun
22 °
Pubblicità