Allontanamento da casa, divieto di avvicinamento all’ex moglie e di dimora non bastano: arrestato a Castelnovo Sotto

0Shares
0
0Shares

di Redazione #ReggioEmilia twitter@reggioemilnotiz #Cronaca

 

Un uomo a triplice misura cautelare per le violenze inferte all’ex moglie è stato arrestato a Castelnovo sotto per avere contravvenuto al divieto di avvicinarsi alla casa coniugale, al divieto di avvicinamento all’ex moglie e al divieto di dimora in paese, continuando la sua condotta persecutoria nei confrnti dell’ex moglie alla quale aveva sfondato un timpano nel settembre 2019.

Dopo avere provocato la lesione del timpano per la violenza delle percosse, aveva chiuso la moglie in casa per impedirle di ricorrere alle cure mediche e denunciarlo. Una convivenza forzata, quella della donna che non riusciva a fare abbandonare all’uomo la dimora coniugale nonostante il divorzio. L’uomo è un 58enne del posto denunciato alla Procura reggiana per i reati di lesioni personali aggravate e sequestro di persona ed ora arrestato.

 

(4 agosto 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 

 

 

 

 




Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*