Il postino, quando è idiota, suona sempre otto volte…

0
298

di P.M.M., #lopinione

Questa mattina, divertente aneddoto post-ferragosto, un intero condominio si è ribellato all’idiozia del postino, che quando è idiota suona sempre otto volte e possibilmente tutti i campanelli. Qualcuno, uno di noi per la precisione, chiede cortesemente al signore (chiamiamolo signore) se può evitare di suonare più volte, perché una basta.

La risposta lo lascia basito: “Suono quanto cazzo mi pare e se non vi va bene, la posta mettetevela in culo”. Insomma un nobil uomo di buone maniere al quale ci si chiede perché venga affidato un compito nel quale deve avere a che fare con la gente. Con la quale dimostra, evidentemente, di avere un pessimo rapporto.

Viene il sospetto che il gentil postino dicasi portalettere, sia uno di quegli esseri umani nati per cambiare il corso della storia, passato attraverso le forche caudine della ferrea preparazione e disciplina della conoscenza da social, abbia brillantemente superato l’esame avendo addirittura imparato dove inserire le “H” nel verbo havere [sic] online, che abbia probabilmente avuto le sue difficoltà negli ultimi tempi decidendo ora che può, di farle pagare agli altri.

Perché a cambiare la storia c’hanno messo degli altri. Questi ingrati. E lui è incazzato nero.

Chiacchiere di popolino – sono in visita nel paesucolo delle mie origini per brevissime vacanze estive – raccontano di come il gentil postino questa mattina abbia trattato a pesci in faccia tutti coloro con i quali ha interloquito, dovendosi per lavoro semplicemente e rispettosamente limitare a consegnare la posta.

Al di là dei sospetti che si aspettasse una straordinaria fellatio la sera precedente e abbia rimediato un paio di corna, o sia incappato in una sempre improvvida e frustrante eiaculatio precox, nell’augurargli maggior fortuna, siamo spiacenti di notificare di essere stati incaricati di inoltrare una lettera di protesta e reclamo alla dirigenza del pregiato ufficio che ha scelto, l’ufficio non noi, di mettere simile scimmione tra i piedi di gente pacifica, pronto a scagliare insulti e maledizioni a gente che chiede educazione. Oltre alla consegna puntuale della posta.

 

(18 agosto 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata