Martellate alla moglie “colpevole” di non far le faccende domestiche: arrestato dai Carabinieri

0Shares
0
0Shares

di Redazione #ReggioEmilia twitter@reggioemilnotiz #Cronaca

 

Una discussione nata per futili motivi quali quelli di non voler fare le faccende domestiche avrebbe visto un 52enne italiano abitante in un comune della bassa reggiana aggredire la moglie colpendola con un martello. A lanciare l’allarme al 112 la figlia maggiorenne della coppia che dopo che la madre l’aveva avvisata via telefono, ha immediatamente chiamato le forse dell’ordine.

Sul posto sono subito intervenuti i carabinieri della stazione di Brescello che hanno garantito subito i soccorsi alla donna, una casalinga 50enne, trovata fuori dall’abitazione con evidenti ematomi che si estendevano a tutta l’emifaccia sinistra. La donna veninva trasportata in ospedale in ambulanza e quindi ricoverata e giudicata guaribile con una prima prognosi in 20 giorni.

L’uomo, un 52enne italiano, che si trovava in casa veniva fermato e ricostruito l’accaduto, dichiarato in arresto per il reato di lesioni personali aggravate.

 

(28 settembre 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 




Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*