Pubblicità
8.7 C
Reggio nell'Emilia
10 C
Roma
PubblicitàErickson 2023
PubblicitàLenovo
HomeNotizie"Il Duce Delinquente", al Teatro Ariosto Aldo Cazzullo e Moni Ovadia il...

“Il Duce Delinquente”, al Teatro Ariosto Aldo Cazzullo e Moni Ovadia il 21 aprile

GAIAITALIA.COM REGGIO EMILIA NOTIZIE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Redazione Cultura

Nell’ambito delle celebrazioni della Festa della Liberazione, il Comune di Reggio Emilia, in collaborazione con la Fondazione I Teatri presenta lo spettacolo Il duce delinquente, con Aldo Cazzullo e Moni Ovadia e le musiche dal vivo di Giovanna Famulari, in scena venerdì 21 aprile, alle ore 20.30 al Teatro Ariosto.

Una storia a due voci: Aldo Cazzullo, giornalista e scrittore, racconta, Moni Ovadia, uomo di teatro, attivista dei diritti civili e sociali, legge i testi del Duce e delle sue vittime. Accompagnato da musiche e canzoni dell’epoca. Alla fine capiremo perché dobbiamo vergognarci del fascismo. Ed essere orgogliosi dei resistenti che l’hanno combattuto.

Nello spettacolo, tratto dal libro Mussolini il capobanda di Aldo Cazzullo (Mondadori, 2022), l’autore e Moni Ovadia, accompagnati dal violoncello di Giovanna Famulari, rievocano i crimini e i tradimenti che Benito Mussolini riuscì ad ordire sia nella sua vita privata sia come capo del governo, forte della granitica propaganda fascista. A cent’anni dalla marcia su Roma, una ricostruzione storica dettagliata ed attenta che tra narrazione, cronaca e documenti dell’epoca finirà per comporre un ritratto del Duce, scardinando quella diffusa convinzione che lo descrive come un abile statista almeno fino al 1938, quando le leggi raziali e l’alleanza con Hitler sancirono l’inizio del suo declino, sottolineando la natura violenta e bellicosa del fascismo.

 

(5 aprile 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Pubblicità