Diciottenne ucciso a Reggio Emilia. Arrestato l’assassino #videonotizia

0
260

di Redazione RE

I carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale e gli Agenti della Squadra Mobile della Questura di Reggio Emilia, coordinati dalla Procura della Repubblica diretta dal Procuratore Calogero Gaetano Paci, hanno tratto in arresto l’autore dell’efferato omicidio del giovane 18enne Thabet Mohamed Alì avvenuto la notte del 31 maggio scorso nella stazione FS di Piazzale Marconi a Reggio Emilia.

Gli investigatori e il Pubblico Ministero Dottoressa Giulia Galfano nei 45 giorni trascorsi dall’omicidio, informa un comunicato stampa dei Carabinieri di Reggio Emilia, hanno braccato il fuggitivo che, come ricostruito dalle indagini, dopo aver consumato l’omicidio, si era disfatto degli indumenti intrisi di sangue e aveva preso un treno in direzione Marsiglia. Gli inquirenti, continua il comunicato, avevano hanno immediatamente avviato, tramite l’unità FAST (FUGITIVE ACTIVE SEARCH TEAM) del Servizio di Cooperazione Internazionale di Polizia del Ministero dell’Interno, la collaborazione con la SURETE DEPARTEMENTALE della Polizia Nazionale francese di Marsiglia. Il giovane tunisino ricercato, sentendosi ormai in trappola, ha quindi deciso di fare rientro in Italia. E’ stato bloccato attorno alle 20.40 del 14 luglio e tratto in arresto, si trova ora ristretto presso la Casa Circondariale di Reggio Emilia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

 

 

(15 luglio 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata